Francesco Scarpino da Papa Francesco per consegnare una sua creazione

Roma 09/06/2021  – L’artista del legno, Francesco Scarpino, consegna una sua creazione a sua Santità Papa Francesco, una penna stilografica su cui ha lavorato con grande dedizione.

L’Amerigo Vespucci, attualmente esposto al MUSMI di Catanzaro.

Pinocchio

Era parecchio che pensavo di realizzare un Pinocchio. Devo dire che è stata una esperienza particolare. È una delle poche volte che mi riesce di realizzare qualcosa così come l’avevo pensata. Durante le fasi di lavorazione, sembrava che tutto andasse al suo posto senza intoppi. Il tutto è stato realizzato usando legno di ulivo. Pinocchio è un personaggio di fantasia, figura controversa, credo però che rispecchia l’animo di tutti. È fondamentalmente buono, ingenuo, e per questo cade spesso nella tentazione  di farsi trascinare da brutte compagnie e, se gli si chiedono spiegazioni, è incline alla bugia. In ognuno di noi, in fondo, c’è un Pinocchio. Spero di essere stato un buon mastro Geppetto!

Penna in legno di ulivo.

Qualcuno mi ha chiesto la mia fonte di ispirazione. Forse la natura stessa, guardando un pezzo di legno crepato, anche brutto da vedere, ecco, è lì che vedo qualcosa di artistico, è la natura stessa che realizza la sua arte, basta saperla vedere e finire quello che è già stato iniziato. Questa penna nasce da un pezzo di ulivo crepato, per la maggior parte dell’essere umano sarebbe stato un bel ciocco da far ardere nel camino, per me no. Raccolto, tagliato, portato alle giuste dimensioni, riempite le crepe con della resina colorata, tornito, levigato e lucidato si è trasformato in una elegante, importante penna roller.

Stilografica realizzata in legno radica di sequoia, australiana di redhart e intarsi a spina di pesce.

La parte metallica è in ottone antichizzato, con motivi celtici; nella parte superiore del cappuccio è incastonato un cabochon verde. Cofanetto ricavato da un unico ciocco in legno di ulivo.

Artigiano in fiera live 2021

Penne in mostra alla fiera

Tre penne semplici ed eleganti.

Realizzate con radica di castagno, e lignum vitae. Arricchite con intarsi di legni vari.

Penna in legno di ulivo e legno fossile (quercia di 3000 anni).

La particolarità della penna è la parte superiore. Realizzata in argento,  (clip compresa), nella quale sono state  incastonate delle pietre di onice che danno un tocco di  pregio alla penna stessa.

Il cofanetto realizzato per la penna è in legno di ulivo.

Penna in ulivo

Penna in ulivo, il legno crepato viene immerso nella resina dando vita ad effetti stupendi. Una penna al femminile, con ciondolo in Swarovski.

Acero e Paduk

I due legni utilizzati per questa elegante penna. Ho voluto giocare con gli intarsi per dare un tocco di unicità.

Penna in ulivo e resina

Questa penna, in ulivo e resina,tornita a mano è placcata in rodio, con certificazione del Platinum Group of precious metals. La brillantezza e la bellezza del rodio lo hanno reso uno dei preferiti dai produttori di penne e dai collezionisti. La penna tornita a mano artigianalmente può essere personalizzata rendendola un ricordo e uno strumento di scrittura apprezzato per molti anni a venire.

La scrittura è una pratica antica.

L’uomo ha iniziato a scrivere sui muri della caverna, riportando scene di caccia e vita quotidiana, incidendo con arnesi , poi è passato ai carboni, e via via ha affinato gli strumenti per tramandare i racconti della vita. Uno di questi strumenti è stato, per tanti anni, la piuma. Ho realizzato questo set, rifacendomi un po’ a questa pratica. Il tutto utilizzando legno di ulivo. Calamaio con coperchio , piuma, alla quale ho applicato un pennino in argento, rievocano gli anni in cui la bella scrittura era Arte.

Da una pigna ad una penna…

La ricerca continua, mi porta a sperimentare diverse materie prime, e quando mi imbatto in cose che potrebbero sembrare impossibili, è allora che mi cimento a provare  e a volte i risultati sono più che soddisfacenti. Da una pigna, pazientemente lavorata ha dato vita a questa elegantissima penna

Da una vecchia lampadina….

Una lampadina ormai non utilizzabile. E se invece chiamassimo un tecnico per ripararla ?

Penna in legno.

La radica di Erica calabrese, una delle migliori al mondo, con cui si realizzano le pipe, si presta benissimo alla realizzazione  di penne in legno. Il legno duro della radica, dalle venature fiammate, unito a motivi nautici, danno vita a questa particolarissima penna.

Un pezzo di legno,

magari destinato per ardere in un camino, può trasformarsi in un oggetto particolare. Guardate cosa diventa questo ceppo di ulivo.

Mele

Mele, si, mele di legno, ospitate in una ciotola di ulivo.

Penna in legno di Ulivo e Morta.

Tappo in legno decorativo. 

In legno di ciliegio selvatico, per dare un tocco di eleganza e particolarità alle vostre bottiglie.

Ritaglio di Acero

Un ritaglio di Acero trasformato in un tagliacarte intagliato.

Penna in legno radica di bosso

Con innesti di Kingwood. Una penna che richiama gli antichi fasti mediovali. In testa quello che rappresenta un copricapo dell’epoca, come clip una spada e la punta richiami di un’armatura.

Set da barba

Il legno utilizzato è radica di ulivo. Il ciuffo del pennello è di pelo di tasso

Set calamaio e piuma con pennino

Il tutto realizzato con radica di ulivo, per la piuma iroko e acero.

Portaprofumo da borsetta in radico di Ontano

Elegante penna nera in legno fossile (morta).

La parte metallica d’orata spezza col colore nero del legno, spicca un cristallo incastonato in una corona

Scatoline portapillole e specchietti da borsetta. Scatole in acciaio, impreziosite da un elegante legno di ulivo

Penne in legno di ulivo Calabrese

Iointagliolegno, ha voluto realizzare due penne particolari, in legno di Ulivo calabrese, personalizzate, e con il simbolo della città di Catanzaro ” il cavatore “. Una per il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e l’altra per il Ministro Luigi Di Maio.

Ceppo di castagno

Un ceppo di castagno trovato per strada, trasformato in un cesto di frutta

Anelli in legno di ulivo

La nomina di Maestro d’Arte

Riconoscimento conferito da UNICRAM Italia.

Croce pettorale per l’Arcivescovo

EnglishItalian

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi